#142 Davide

Fantozzi (1975)
“Basically Fantozzi is an obsession that I had as a child, which has changed over the years through the incessant quotes with my friends, but it’s also one of that movie that for me represents a safe harbor where taking shelter when you’re not serene and you need something familiar. It’s a movie about bad luck, about what doesn’t work in our society, but told in a incredibly funny and obviously tragic way”

“Fantozzi sostanzialmente è un’ossessione che avevo da piccolo, che è mutata nel tempo attraverso le continue citazioni con gli amici, ma è anche uno di quei film che rappresentano un porto sicuro dove rifugiarsi quando non sei sereno e hai bisogno di qualcosa di familiare. È un film sulla sfortuna, su quello che non va nel mondo, però raccontato in un modo incredibilmente divertente e ovviamente tragico”